PDA

Visualizza versione completa : reddito indeterminato + reddito determinato...


gianlucad
11-03-2009, 08.25.57
...cosa concorre al fine della valutazione del rapporto reddito/rata? solo il determinato o entrambi? e nel primo caso, si può ovviare con un terzo garante?

grazie.

S.Vedovato
11-03-2009, 11.00.34
Gentile Gianlucad,

una risposta data sul forum non sarebbe sicuramente esaustiva e non potrebbe ricomprendere tutte le innumerevoli casistiche circa le valutazioni effettuate dagli analisti sulle richieste di mutuo che vengono esaminate tenendo conto delle peculiarità di ciascuna richiesta.
In caso di richieste di natura particolare potrà sicuramente contattare il Customer Care di IW Bank che saprà fornirLe adeguata assistenza.
Cordiali Saluti

RICCIOMG
11-03-2009, 17.28.13
Beh, direi che sicuramente potrebbe essere utile dare qualche indizio in più su come viene considerato il garante (diciamo che sono rimasto, per utilizzare un eufemismo, particolarmente sorpreso quando la cosa mi è stata comunicata).


Tralasciando i limiti di età per i quali si potrebbe fare un discorso a parte... un garante, per poter essere tale, deve potenzialmente garantire di poter pagare la rata in modo autonomo. Secondo i parametri di IWBANK la rata del mutuo non deve essere quindi superiore al 30% lo stipendio netto del garante, in caso contrario la persona non può svolgere questa funzione.

Mi permetto di dissentire da questa metodologia di calcolo. In altre banche parte dello stipendio del garante (ad esempio 1/3) viene sommata al reddito degli intestatari del mutuo. Dalla somma dei redditi si va poi successivamente a calcolare il rapporto rata reddito.

gianlucad
12-03-2009, 08.40.21
Beh, direi che sicuramente potrebbe essere utile dare qualche indizio in più su come viene considerato il garante (diciamo che sono rimasto, per utilizzare un eufemismo, particolarmente sorpreso quando la cosa mi è stata comunicata).


Tralasciando i limiti di età per i quali si potrebbe fare un discorso a parte... un garante, per poter essere tale, deve potenzialmente garantire di poter pagare la rata in modo autonomo. Secondo i parametri di IWBANK la rata del mutuo non deve essere quindi superiore al 30% lo stipendio netto del garante, in caso contrario la persona non può svolgere questa funzione.

Mi permetto di dissentire da questa metodologia di calcolo. In altre banche parte dello stipendio del garante (ad esempio 1/3) viene sommata al reddito degli intestatari del mutuo. Dalla somma dei redditi si va poi successivamente a calcolare il rapporto rata reddito.

in effetti è assurdo che si richieda un rapporto pieno ad un solo reddito...allora chi deve pagare 1000 euro di mutuo ed ha un reddito di 2000 dovrebbe essere garantito da persona che ha un reddito di 3000?? e dove la trovi?

mi sembra molto più corretto e "normale" calcolare il 30% su 5000 che due volte distintamente su 2000 e su 3000...

totore
12-03-2009, 12.55.34
Troppo rigidi, con circa 1750 euro di reddito mensile, tasso fisso a 30 anni massimo mi congedere 110.000 euro, pur dispiacendomi sono andato verso altri lidi ed il tutto risolto senza problema, nonostante non ero loro cliente.

Saluti

FrancescoT68
12-03-2009, 14.08.27
non voglio prendere parte per nessuno, anzi, dal mio punto di vista, incrociando le dita, mercoledi ho la surroga da UCB a IwBank, non posso che essere soddisfatto.
Sicuramente Iw e' un istituto molto scrupoloso sulle concessioni, ma credo che oltre ad essere comunque sintomo di serieta' sia anche garanzia che i passi e le concessioni in questo caso voglio ridurre il rischio al minimo, al contrario di chi (vedi la crisi dei subprime) ha invece avuto manica larga e oggi annaspa, oppure si prende il rischio di avere aspettative di vita (finanziaria) molto limitate o altamente a rischio.
Vi posso anche assicurare che esistono altri nomi "famosi>" che sono anche piu rigidi di Iw, rimane comunque una possibilita', dopodiche e' la regola base del commercio: l'affare si fa solo se c'e' l'accordo fra domanda e offerta :)

RICCIOMG
12-03-2009, 15.08.14
Sono pienamente d'accordo con te. Ma è proprio qui che nasce l'equivoco.

Quale, secondo te, tra i due casi seguenti da più garanzie:

1) rata mutuo 1500 con reddito richiedenti 4500 (quindi accettata perchè siamo pienamente nei parametri del rapporto 30%)

2) rata mutuo 1500 con reddito richiedenti 3500 + reddito garante 3000 --> totale reddito 6500. (qundi rifiutata perchè né richiedenti né garante, presi singolarmente, raggiungono il parametro richiesto)

Io non avrei dubbi a rispondere a questa domanda se fossi la banca.

FrancescoT68
12-03-2009, 16.22.51
forse il problema e' proprio questo! :)
mi spiego meglio, il garante per definizione in caso di mutuo deve garantire il pagamento della rata nel caso in cui il debitore non riesca ad ottemperarla.
Ma nel caso esposto, il garante (da solo, nel caso in cui tu non riuscissi a pagare la rata) non avrebbe il rapporto rata/reddito del 30%.
Nel senso che uniti lo avete (4500:1500) ma presi singolarmente no, per assurdo se eravate voi 1500 e il garante 4500 il mutuo (forse) era concesso

oltre a questo, tieni presente che il garante NON deve avere altri finanziamenti in atto, o comunque si terra' conto anche di quelli, e di solito non deve aver superato i 75/80 anni di eta' al termine del mutuo

IamForce
12-03-2009, 18.17.56
Troppo rigidi, con circa 1750 euro di reddito mensile, tasso fisso a 30 anni massimo mi congedere 110.000 euro, pur dispiacendomi sono andato verso altri lidi ed il tutto risolto senza problema, nonostante non ero loro cliente.

Saluti


Però sei dovuto diventare cliente?

IamForce
12-03-2009, 18.21.13
...
Tralasciando i limiti di età per i quali si potrebbe fare un discorso a parte... un garante, per poter essere tale, deve potenzialmente garantire di poter pagare la rata in modo autonomo. Secondo i parametri di IWBANK la rata del mutuo non deve essere quindi superiore al 30% lo stipendio netto del garante, in caso contrario la persona non può svolgere questa funzione.
...


C'é chi ha il 40% come percentuale limite e consente pure di superarla in presenza di un garante.
IW BANK evidentemente anche in questo si vuole particolarmente tutelare ma così, in un certo senso, tutela anche il mutuatario.

totore
14-03-2009, 12.48.39
Però sei dovuto diventare cliente?

Sono un vecchio cliente (6 anni) con l' aggiunta di altri quattro cc familiari.
Sono rimasto sbalordito

Saluti